Integratori alimentari: come trovare il miglior integratore per il corpo

Gli integratori alimentari sono presenti sul mercato con una varietà completa per ogni tipo di esigenza. Ma a quale canale di vendita integratori alimentari rivolgersi per trovare il venditore perfetto che garantisca prodotti efficaci e sicuri per la nostra salute?

Vendita integratori alimentari: i negozi

Anche in Italia sono presenti diverse catene di vendita integratori alimentari, diffuse più o meno in tutte le città del territorio nazionale. In un negozio fisico si ha la possibilità di ricevere un consiglio personalizzato, ma questo dipende dalla competenza del venditore, non sempre purtroppo garantita. I negozi di vendita integratori alimentari possono proporre esclusivamente prodotti autorizzati per la vendita da parte delle autorità competenti, fattore che rappresenta sicuramente un vantaggio per la qualità dei prodotti disponibili.

Vendita integratori alimentari online

Una seconda possibilità per l’acquisto degli integratori è rivolgersi al canale online. In questo caso i rischi per la maggiore potrebbero però essere maggiori. Per evitare di correre qualsiasi rischio esistono però alcuni accorgimenti da seguire.

Il primo consiglio è quello di affidarsi a siti di vendita integratori alimentari con sede in Italia, in modo da poter eventualmente reperire informazioni utili e contatti verificabili del rivenditore. Un vantaggio aggiuntivo al punto precedente è quello di rivolgersi a chi si occupa di vendita integratori alimentari prodotti in Italia.

In questo caso il prodotto deve essere approvato per la vendita e dovrà quindi rispondere agli standard di sicurezza per la salute richiesti dal ministero.

Questo non significa però che tutti i prodotti che provengono dall’estero nascondano in realtà dei rischi: prima di acquistare da un sito non italiano consigliamo però di verificare la presenza delle relative autorizzazioni (i siti di maggiore qualità riportano questo tipo di informazioni) e l’affidabilità del sito stesso (controllando ad esempio da quanto tempo l’azienda opera sul mercato).

Infine si tenga presente che di norma i siti europei sono più facilmente controllabili rispetto a quelli extraeuropei, in quanto sono tenuti a rispondere a leggi europee sulla sicurezza e sulla qualità dei prodotti venduti.